giovedì 24 novembre 2011

Ciambelline gialle

Ci sono cose che non si possono trovare...per tutto il resto, c'è Serena! Hihihihih...a parte gli scherzi, ci sono alcuni ingredienti che per quanto siano semplici e presumibilmente comuni non si trovano ovunque. Prendiamo per esempio la farina di mais, quella finissima che va bene per dolci. Ecco da me non è poi così facile trovarla. Così l'ultima volta che sono stata da lei me ne ha gentilmente regalato un pacco. Io la volevo avere perchè prima o poi vorrei fare la sbrisolona...ma su sua sollecitazione, ho provato anche le ciambelline gialle. Devo dire che ne sono rimasta proprio soddisfatta! Hanno una consistenza unica, sono profumatissimi per il limone e...sono perfetti per l'inzuppo!

La ricetta originale è di Simo ma io le ho viste da Serena da cui ho copiato anche l'idea della sac à poche per darle la forma alle ciambelline. Ecco e nel dare la forma ho fatto un piccolo errore. Siccome pensavo che l'impasto fosse troppo duro per la sacca, ho aggiunto troppo latte. L'impasto si spremeva che era una meraviglia, ma in cottura si sono un po'...come dire..."sedute". Sono venute belline comunque, ma non belle "cicciottose".


(circa 30 cimbelline, usando una bocchetta da circa 1,5cm)

Ingredienti:
300gr di farina di mais finissima
60gr di farina bianca
scorza di un limone
120gr di burro
200gr di zucchero semolato
2 uova
1 pizzico di sale
1 cucchiaino di lievito per dolci

zucchero semolato
latte (se necessario)

Procedimento:
Lavorare il burro con lo zucchero e la scorza di limone.
Unire le uova.
Miscelare le farine con il lievito (setacciato) e unire al composto.
Mettere l'impasto nella sac à poche (se l'impasto risultasse troppo duro unire un goccio di latte, ma senza esagerare!) e formare le ciambelline sulla lastra del forno foderata di carta da forno.
Spolverizzare di zucchero semolato.
Infornare a 170°C per circa 15 minuti.


10 commenti:

  1. peccato per essersi sedute... ma sono bellissime comunque :) sarà per la prox volta :)
    io la prima volta ho aggiunto un goccio di latte, l'ultima volta no, si vede che le uova erano più grandi :)

    grazie stellina per le tue belle parole :) :*

    RispondiElimina
  2. ci riproverò sì :-) tu avevi usato la bocchetta quella più grande vero?

    :-*:-*:-*

    RispondiElimina
  3. grazie Valentina!!! ora aggiungo :-)

    RispondiElimina
  4. Ciao dona dei dolcetti! Qua ogni giorno ne sforni una! invitanti queste ciambelline!

    Ma io te l'ho detto.....:
    http://ilcoloredellacurcuma.blogspot.com/2011/11/brownies-alla-birra-nera.html

    RispondiElimina
  5. Stai sfornando biscotti deliziosi bravissima
    ciao

    RispondiElimina
  6. Mi segno subito questa ricetta; sono adorabili queste tue ciambelline.

    RispondiElimina
  7. @Barbara: provale, sono davvero buonisssime :-)!

    RispondiElimina